Betulla

Pubblicità

BETULLA (24 Dicembre – 20 Gennaio)

Ginestrone – Edera – Betulla: non ci sono grossi miglioramenti per la Betulla in questa nuova fase lunare, anche se la chiusura della presente lettura fa ben presagire per il futuro. Infatti per il momento ti senti ancora un po’ scombussolato, non tutte le perplessità che hai provato anche nella passata fase di Luna Nuova possono dirsi superate. Però si nota già un miglioramento nel tuo umore, infatti il Ginestrone che apre la lettura promette che presto le cose cambieranno, che dopo tanti dubbi tornerà un po’ di sereno. Non ancora adesso, purtroppo, in quanto la situazione che hai intorno continua ad essere piuttosto confusa. Però, come anticipato, sembra che ci siano decisamente segnali positivi all’orizzonte, per cui puoi prendere questi giorni come una fase transitoria da vivere senza troppe ansie, se riesci.

Ginestrone

Apre la tua lettura in questa nuova fase lunare il Ginestrone, che ci dice come ancora il tuo animo non sia riuscito del tutto a rasserenarsi. Infatti per i Druidi il Ginestrone parla di sviluppo e crescita nonostante le difficoltà. Questo significa che al momento vivi ancora tormenti interiori che non ti fanno sentire tranquillo. Ma vuol dire anche che presto potrai ritrovare un po’ di serenità.

Pubblicità
Edera

Facilmente il tuo stato d’animo un pochino alterato deriva dal fatto che ciò che accade attorno a te non ti consente di stare sereno. L’Edera in seconda posizione descrive una situazione piuttosto confusa, dove è facile che le persone perdano la testa. Quello che conta, però, è che non la perda anche tu e che mantieni la tua lucidità.

Pubblicità
Betulla

Gli Ogham fanno ben sperare che tu possa rimanere il più possibile immune a questo caos che hai intorno. Il tuo ultimo Ogham è quello che getta la luce migliore sull’intera lettura, in quanto si tratta del tuo Ogham di appartenenza. La Betulla che appare in chiusura ti promette che ben presto le cose prenderanno una piega a te favorevole. Non devi fare altro che aspettare, senza disperare.

Pubblicità

I commenti sono chiusi.