Quercia

Pubblicità

QUERCIA (10 Giugno – 7 Luglio)

ultimo-quarto-ogham-maggio

Vite – Abete Bianco – Betulla: cambiano alcuni elementi della lettura ogamica della Quercia, ma ci sembra di poter dire che la situazione non è poi mutata di molto rispetto alla Luna Piena. Il primo elemento che appare con chiarezza ha a che vedere con le decisioni che hai raggiunto dentro di te, e che di certo sono l’effetto del Nocciolo che aveva chiuso la tua passata lettura. Ora hai deciso di seguire il tuo intuito, e questo potrebbe avere un buon esito sui tuoi progetti. Inoltre, te lo puoi permettere visto che ancora una volta il tuo secondo Ogham parla di protezione. Da ultimo, gli Ogham ti invitano a non farti spaventare né abbattere da nulla di quello che potrebbe accadere, ma a resistere sempre portando avanti le tue convinzioni e i tuoi sogni.

Vite

Apre la tua lettura dell’Ultimo Quarto di Luna l’Ogham della Vite, che nell’alfabeto dei Druidi sta a simboleggiare l’istituto, l’intuito, e le decisioni che si prendono di pancia e non di testa. Comportarsi in modo istintivo può anche comportare dei rischi, perché equivale un po’ a fare un salto nel vuoto. Tu però ora hai deciso di adottare questa linea di azione, e non per istinto, ma dopo averci ben riflettuto.

Pubblicità

Abete

In effetti, se c’è un momento in cui puoi anche osare un po’ e correre qualche pericolo, questo è decisamente quel momento. Infatti, ancora una volta, torna in seconda posizione l’Ogham dell’Abete Bianco. Questo albero è il simbolo della protezione superiore che ora c’è su di te. Sei protetto non solo spiritualmente, ma anche materialmente, da ogni male.

Pubblicità
Betulla

La chiosa della tua lettura è rappresentata dall’Ogham che invece apre l’alfabeto dei Druidi, ed è la Betulla. Questo albero è diventato il simbolo della forza della resilienza in quanto è quello che per primo colonizza il territorio della foresta. Quindi con questa forza interiore non c’è nulla che devi temere. Per quanto possano accadere eventi avversi, tu sei in grado di resistere e andare avanti.

Pubblicità

I commenti sono chiusi.