Ontano

ONTANO (18 Marzo – 14 Aprile)

Ogham

Sambuco – Melo – Sorbo: sembra che il percorso dell’Ontano prosegua con una sua intima coerenza. Rispetto alle precedenti fasi lunari ci sono infatti Ogham di continuità e altri invece che introducono nuovi elementi.

Sambuco

Ancora una volta l’esordio della tua lettura ogamica è rappresentato dall’Ogham del Sambuco, uno dei più oscuri dell’intero alfabeto dei Druidi. Il Sambuco, comparendo in prima posizione, dice solo che il tuo animo è ancora profondamente turbato e avviluppato nei neri legacci del malcontento, della depressione e della malinconia. Sembra come se tu non fossi capace di tirarti fuori da questo malessere, ma qualcosa si muoverà presto.

Melo

Il tuo secondo Ogham è infatti già molto più solare, in quanto incontriamo il Melo. Il Melo era considerato dai Celti l’albero delle aspirazioni e delle profezie. In questa posizione indica qualcuno che ti è vicino e che darà un contributo fondamentale a scuotere il tuo animo dal torpore in cui è sprofondato, dandoti nuovi obiettivi verso i quali tendere e nuovi scopi per i quali impegnarti.

Sorbo

Il tuo ultimo Ogham è infine il Sorbo, il quale offre una chiusura molto positiva ad una lettura che era cominciata in modo invece così tetro. Il Sorbo indica la buona fortuna e la protezione dal male. Ecco che il tuo stato d’animo ha buone prospettive di migliorare: il cielo si farà poco alla volta più chiaro. Le cose non cambiano dall’oggi al domani,come per magia, ma gradualmente, grazie al buon influsso di una volontà benevola nei tuoi confronti.

I commenti sono chiusi.