Giunco

GIUNCO (28 Ottobre – 24 Novembre)

Ogham

Biancospino – Erica – Ontano: quando siamo abbattuti, tristi o depressi non c’è che una cosa che può davvero salvarci dal baratro nel quale rischiamo di piombare, ed è l’amore. Ecco cosa sperimenterà il Giunco sotto questa Luna Nuova: l’abisso della solitudine e poi la voglia rinnovata di combattere per un amore.

Biancospino

Il tuo primo Ogham di questa fase lunare è il Biancospino, pianta che per i Celti era portatrice di sfortuna. Più che altro, il Biancospino simboleggia il caos che si può generare a volte nella nostra anima, facendoci smarrire il nostro vero io. Quindi adesso ti senti molto confuso, e lo smarrimento che provi ti porta a dubitare di molte cose di cui eri invece certo fino a poco tempo fa. Questo ti crea un malessere interiore molto forte, paralizzante che quasi ti impedisce di fare alcunché.

Erica

Quando sprofondiamo possiamo trovare in noi la forza di risalire, ma più spesso è un amico che ci tende la mano. Il tuo secondo Ogham è una luce nelle tenebre che ti avvolgono, perché è l’Erica, il simbolo dell’amore, degli affetti più cari, dell’amicizia. Non sei solo e te ne accorgerai ben presto, e questo ti darà nuova forza e nuovo vigore.

Ontano

Lo dimostra il tuo ultimo Ogham che è l’Ontano, il quale è sempre espressione di una volontà combattiva. Se credevi di aver perso ogni speranza, se pensavi che ogni obiettivo fosse ormai lontano da te, adesso invece hai di nuovo voglia di impegnarti in prima persona. Ecco i miracoli che fa l’amore: l’amore, in ogni sua forma.

I commenti sono chiusi.