Giunco

GIUNCO (28 Ottobre – 24 Novembre)

Ogham

Salice – Sorbo – Ginestrone: il Giunco ha ormai trovato dentro di se tutte le risorse necessarie per poter uscire indenne da una situazione di forte stress e privazioni. Adesso sa anche di godere di una forte protezione, e che tutto sommato le cose stanno già volgendo per il meglio.

Salice

Il primo Ogham della tua lettura del Primo Quarto di Luna è il Salice, il quale per i Druidi era il simbolo della protezione dalle gelosie. Infatti bastava portare addosso un pezzetto di corteccia di Salice per essere al sicuro. Inoltre, il Salice indica anche la capacità di lasciarsi andare con il flusso delle cose. Questo è ciò che stai facendo: non combatti e ciò ti permette di scorrere rapido verso la foce, di avanzare senza opporti ad alcune cose che non hai il potere di cambiare.

Sorbo

D’altro canto sembra che la situazione oggettiva stia diventando più favorevole a te e ai tuoi progetti. Il tuo secondo Ogham è infatti il Sorbo, che è simbolo di buona fortuna e di protezione dal male. Con il Sorbo gli Ogham ti vogliono dire che in effetti le cose stanno migliorando, si stanno spostando da verso una ripresa collettiva che, inevitabilmente, ti coinvolgerà.

Ginestrone

L’ultimo Ogham della tua lettura è il Ginestrone, che parla di sviluppo e crescita. La crescita promessa, però, passa sempre attraverso le difficoltà. Il senso è dunque che non ti devi sottrarre alle prove che ancora ti restano da affrontare. Dopo sarai migliore, più forte, e tutto questo sarà solo un brutto ricordo.

I commenti sono chiusi.