Edera

EDERA (30 Settembre – 27 Ottobre)

Ogham

Pioppo – Abete Bianco – Giunco: finalmente sembra che le acque tornino a scorrere tranquille per l’Edera, che ha ritrovato la serenità interiore e si può anche muovere in un ambiente non più ostile. Ma deve sempre restare in guardia.

Pioppo

Il primo Ogham di questa lettura è il Pioppo, che quindi indica come la serenità che ti ha circondato sia riuscita a permeare infine anche il tuo cuore e il tuo animo. Il Pioppo indica infatti sonni sereni, una vita tranquilla, quel tipo di pace interiore che solo in rari e fortunati casi viene concessa a noi umani. Questa è la fase in cui non desideri nulla, se non che questo stato d’animo si possa prolungare il più possibile tanto è piacevole. Questo è un buon momento per la meditazione e la creatività.

Abete

Oltre ad essere in pace con te stesso, puoi godere anche di una grande tranquillità nella tua vita. Il tuo secondo Ogham è l’Abete Bianco, il quale per i Druidi era un albero portatore di protezione e cura. Diciamo che c’è chi veglia su di te, e che quindi puoi usufruire anche di una situazione in cui non c’è effettivamente nulla di cui preoccuparsi, e puoi curare il tuo giardino interiore senza interferenze.

Giunco

L’unica nota di allerta in questa lettura viene introdotta dall’ultimo Ogham che è il Giunco. Il Giunco non è negativo, ma ti mette in guardia dagli effetti di un eccessivo rilassamento. Si può correre il rischio di confondere il vero con il falso, il sogno con la realtà. Invece devi restare con i piedi ben piantati per terra, per non prendere lucciole per lanterne e non esporti alla possibilità che qualcuno possa raggirarti.

I commenti sono chiusi.