Vite

VITE (2 Settembre – 29 Settembre)

Nocciolo – Ontano – Tasso: quanto è diversa questa lettura ogamica da quella della passata fase lunare! Forse la Vite non crede ai suoi occhi, ma forse dovrebbe anche fidarsi di più degli Ogham. L’Agrifoglio aveva ben annunciato fortuna in arrivo, e in effetti ora, con la Luna Nuova, la fortuna arriva. Lo fa nella forma in cui credono i Celti, come tua nuova consapevolezza, come voglia di andare e di fare, come grande energia che permea ogni tua azione. Questo è il momento in cui devi raccogliere le idee e farti avanti, perché gli Ogham dicono che è il tuo momento e non lo devi assolutamente sciupare.

Apre la tua lettura l’Ogham del Nocciolo, che parla di saggezza. Ecco che le grandi difficoltà che hai dovuto superare hanno dato frutto. Sono fiorite nel tuo cuore sotto forma di nuova consapevolezza. Adesso sei in grado di gestire le tue emozioni. Capisci inoltre le reazioni del prossimo, senza fartene stupire, sapendole usare anche quando sono negative. Sei cresciuto, e questa è per te l’alba di un nuovo giorno.

L’Ogham che segue in seconda posizione è l’Ontano, il quale invece parla della forza di volontà che ti spinge a lottare, combattere, e a non demordere mai di fronte alle difficoltà. Intorno a te vedi tante persone che sono animate dal tuo stesso spirito e questo, senza ombra di dubbio, ti offre un enorme conforto.

Infine, l’ultimo Ogham della tua lettura è uno dei più belli e significativi dell’alfabeto dei Druidi. Troviamo infatti il Tasso, il quale è espressione della forza primigenia della Madre Terra. L’energia che ti ricolma in questa fase della tua vita è dirompente. Guai a chi voglia cercare di fermarti: sei come una freccia scoccata dal suo arco, diretta al suo bersaglio, il cui moto è inarrestabile.

Exit mobile version