Sorbo

SORBO (21 Gennaio – 17 Febbraio)

Abete Bianco – Salice – Edera: sembra che il cambiamento maggiore, che la Quercia aveva prospettato, sia avvenuto dentro di te. Lo stato d’animo del Sorbo muta profondamente con questa nuova fase lunare. Tanto ti sei sentito in dubbio con la Luna Piena, tanto invece adesso ti senti protetto e al sicuro. Questa sicumera ti viene dal fatto che adesso sei ben convinto delle cose in cui credi. Le incertezze che hai provato sono svanite come neve al sole e adesso tieni tutto sotto controllo. La tua non è solo una sensazione, ma un’oggettività. Quindi non devi temere quello che ti dice il tuo ultimo Ogham, ovvero l’incertezza e la confusione che pure permangono intorno a te.

L’esodio della tua lettura ogamica è costituito dall’Abete Bianco, un segno che parla di protezione. Secondo i Druidi, questo è l’albero in cui dimora il genio della foresta, che ha due prerogative. In primis, protegge la foresta. Inoltre, le conferisce un’identità ben precisa. Ecco quindi che cosa ti fa sentire al sicuro: la certezza di sapere chi sei, e di non poter più essere ingannato da nessuno.

Il senso di sicurezza e protezione che avverti dentro di te è, d’altro canto, ben giustificato anche dalla situazione oggettiva che hai intorno a te. Infatti, il tuo secondo Ogham è il Salice, che a sua volta parla di protezione. In questo caso si tratta della difesa che il Salice offre contro le persone cattive, contro chi potrebbe volere il tuo male e nuocerti di conseguenza.

L‘unico neo in una lettura altrimenti senza sbavature è rappresentato dal tuo ultimo Ogham che è l’Edera. L’Edera descrive la situazione intorno a te che è molto confusa. Tu sei fortunato, e hai superato le incertezze che hanno invaso il tuo cuore. Ma lo stesso non è accaduto alla maggior parte delle persone che ti sono vicine. Ma tu sei immune al contagio di questo caos diffuso.

Exit mobile version