Giunco

GIUNCO (28 Ottobre – 24 Novembre)

Salice – Biancospino – Nocciolo: non sembra che questa Luna Nuova porti notizie particolarmente buone al Giunco, se non una nuova maturità che ti aiuterà a metabolizzare gli eventi che ti capitano. La cosa positiva è il tuo stato d’animo, che non reagisce male alle negatività che vengono espresse dal tuo Ogham centrale che è il Biancospino. Al contrario, senti di essere ormai al sicuro e protetto, di non avere nulla da temere. Potremmo leggerla come una sorta di rassegnazione da parte tua, o anche come una nuova accettazione della vita con i suoi mille risvolti. Non a caso, la chiusura della tua lettura è all’insegna della saggezza, che ti aiuterà ad andare oltre anche questa volta.

L’Ogham che apre la tua lettura è il Salice, il quale racconta quanto tu adesso senta in te di non dover più temere nulla. Il Salice per i Druidi è espressione di protezione dal male, ed è esattamente così che ti senti adesso, al riparo da ogni malvagità. Quello che dicono o pensano gli altri non ti può toccare né ferire in alcun modo. Qualunque cosa accada, tu sei sereno.

Purtroppo però delle difficoltà oggettive nella tua vita ci sono, e le esprime il tuo secondo Ogham che è il Biancospino. Il Biancospino, fedele al suo nome e alla sua natura, ti presenta spine e asperità. Ci sono ostacoli da superare e progetti da ricominciare da capo. Sembra che nulla vada come avevi preventivato, ma questo non vuol dire che tu ti debba fermare.

E, d’altro canto, non sembra affatto che tu abbia intenzione di fermarti. Il tuo ultimo Ogham è infatti il Nocciolo, espressione di saggezza. Le cose negative che ti stanno capitando ti stanno anche insegnando molto. Stai elaborando una nuova visione della vita che ti porterà con il tempo ad accettare ciò che non puoi cambiare, e a fare di tutto per cambiare invece quello che è nella tue possibilità di fare.

Exit mobile version