Betulla

BETULLA (24 Dicembre – 20 Gennaio)

betulla

Abete Bianco – Salice – Erica: la Luna Piena che inonda questo cielo estivo porta una grande pace per la Betulla. Molte lotte sono state affrontate e nessuno dice che non ce ne saranno ancora: ma in questi giorni puoi assaporare il dolce sapore dell’amore e dell’affetto.

Abete

La tua lettura esordisce con l’Ogham dell’Abete Bianco, il primo dell’ultima aicme dell’alfabeto dei Druidi. L’Abete Bianco era considerato dai Druidi l’albero in cui viveva il genio della foresta e quindi simbolo di benevolenza, immortalità, protezione. Il genio della tua foresta sei tu stesso: in te ora vedi i germi del rinnovamento che ti aiuteranno a lasciarti definitivamente alle spalle ciò che è stato per andare incontro a ciò che sarà.

Salice

Il tuo secondo Ogham è invece l’ultimo della prima aicme, ovvero il Salice. Il Salice è un albero che esprime un senso di protezione. Ora la tua vita fluisce in modo tranquillo, proprio come i rami del Salice sul pelo dell’acqua. Questo ti consente di essere protetto dalle malvagità e dai colpi avversi della sorte, in quanto il tuo animo è forte e ben saldo sui suoi principi e sulle sue convinzioni.

Erica

A ribadire gli stessi concetti già espressi dagli altri due Ogham arriva l’ultimo della tua triade, che è l’Erica. L’Erica esprime passionalità e amore, ma anche volontà per raggiungere gli obiettivi. La più grande forza di ogni essere umano sta nell’amore. Amare, e sapere di essere amati, conferisce il potere di portare a compimento qualunque impresa. E ora sai che sono solo i sentimenti a contare davvero nella vita.

I commenti sono chiusi.