Urano, il Pianeta su cui Piovono Diamanti

Gli ultimi tre Pianeti del nostro Sistema Solare sono sempre quelli un po’ “bistrattati”, poiché sono stati scoperti solo di recente e soprattutto perché è molto più difficile osservarli. Se Venere si accende la sera e tutti possiamo ammirarla, il povero Urano è praticamente invisibile ad occhio nudo e appare appena come un dischetto se osservato con un telescopio amatoriale. Ma non ne ha colpa: dista ben 3 miliardi di chilometri dalla Terra!



Stella di Giorgio

Urano

Urano è entrato ufficialmente a far parte del nostro Sistema Solare nel 1781, quando l’astronomo e compositore tedesco William Herschel scoprì un puntino luminoso che si spostava e credette fosse una stella. La chiamò infatti “Stella di Giorgio“, in onore di Re Giorgio III, sovrano britannico. Solo dopo un po’ capì che in realtà quello che aveva visto era un Pianeta.



Immagina lo sconvolgimento: capire che potevano esserci altri Pianeti oltre quelli noti fu un duro colpo da digerire. Significava rimettere in discussione secoli e secoli di storia astronomica. Urano ricevette questo nome solo più tardi, quando si decise di continuare la tradizione di nominare i Pianeti con personaggi e dei della mitologia greca.

Urano, Padre di Crono, Nonno di Zeus

Nella mitologia greca Urano fu colui che per primo governò sulla Terra dopo il Caos primordiale. Urano (il Cielo) sposò Gea (la Terra) da cui ebbe numerosi figli. Tra loro vi era anche Crono (il Tempo), il quale evirò suo padre e prese il potere. Di lì a poco, anche Crono (Saturno per i romani) avrebbe subito sorte simile: suo figlio Zeus (Giove) lo detronizzerà, diventando lui il re degli dei dell’Olimpo.

Ai Margini del Sistema Solare

Urano_Sistema_Solare

Urano è un Pianeta davvero atipico. Le sue dimensioni sono 14 volte maggiori di quelle della Terra, con cui ha ben poco in comune. Urano è un Pianeta gassoso, come Giove, ma è anche un Pianeta ghiacciato, come Saturno. La classificazione “ghiacciato” non allude all’effettivo stato dei gas, ma è solo una nomenclatura usata per i tre Pianeti più lontani dal Sole (Urano, Nettuno, Plutone).

Freddo però Urano lo è davvero: la temperatura può scendere fino a meno 220 gradi centigradi! Di forme di vita, nemmeno a parlarne. Nell’atmosfera c’è molto metano, il che conferisce al Pianeta il suo colore azzurrognolo, altro aspetto che lo accomuna a Nettuno. Urano ha anche diverse fasce di anelli, molto meno visibili di quelle di Saturno.



La cosa più curiosa in assoluto? Urano non ruota in senso verticale, come accade agli altri Pianeti del Sistema Solare, ma in senso orizzontale. Proprio come uno spiedo! Ha 27 lune, che hanno tutte i nomi di personaggi shakespeariani o tratti dalle opere di Alexander Pope. La sua rivoluzione intorno al Sole dura 84 anni terrestri.

Cambiamento, Intuizione, Abilità

In Astrologia Urano domina il segno dell’Acquario (anticamente, prima della sua scoperta, era Saturno). Simboleggia l’energia vitale propria del presente, il coraggio di lasciare la via usata e di farlo anche con un netto taglio, all’improvviso.

Urano dona capacità intuitiva e regala una grande abilità manuale; la posizione che assume nel Tema Natale sta ad indicare in che modo un soggetto sarà in grado di usare i talenti che possiede per raggiungere i suoi obiettivi. In senso negativo il suo influsso può anche indicare instabilità, difficoltà a prendere un percorso ben definito nella vita.

Piovono Diamanti

pioggia_diamanti

C’è un ultimo aspetto planetario che vorrei ricordare, parlando di Urano: la singolare “pioggia” che lo colpisce. I composti idrocarburici che si trovano nella sua atmosfera vengono colpiti dai raggi solari e trasformati nientemeno che in diamanti, che diventano sempre più grandi con il passare del tempo e poco alla volta vanno a fondersi con il nucleo roccioso del pianeta. A tutti gli effetti, si può dire che Urano è il più prezioso dei Pianeti del nostro Sistema Solare.



Non può non accendere la nostra fantasia l’idea di un pianeta remoto che si cela nel buio cosmico, quasi fosse un fratello che a lungo non abbiamo saputo di avere e che ancora oggi non possiamo riabbracciare. È lontano da noi, ci appare velato di misteri, per Astrologia e Astronomia ha implicato un momento di grande crisi quando è stato scoperto. E per compensarci di tanto disturbo, ecco che ci offre un miracolo senza paragoni: una pioggia di diamanti.

Se qualcosa ci è ignoto, ci spaventa, ci destabilizza. Se però lasciamo che si avvicini, se proviamo ad approfondirne la conoscenza, possiamo scoprire cose che ci lasciano estasiati. Urano indica ciò che cambia per sempre la tua vita, ed in effetti ha cambiato per sempre la storia dell’Uomo,  facendosi un bel giorno scoprire vestito di blu profondo. Dunque lascia che la tua vita cambi: anche se il pensiero un po’ ti fa paura, pensa che potrebbero capitarti tante cose, anche di essere investito da un pioggia di splendenti pietre preziose.

 

Cosa ne pensi?