Il Sole: Stella per l’Astronomia, Pianeta per l’Astrologia

Al centro del nostro Sistema Solare si trova una Stella, da cui la Terra dista poco meno di 150 milioni di chilometri, che chiamiamo Sole. Un tempo si credeva che essa girasse attorno alla Terra, sorgendo e tramontando con cicli perpetui e costanti.

Il Sole è stato venerato nell’antichità come un Dio, pregato e osannato, invocato e temuto. Oggi la nostra mente scientifica e razionale ha molto ridimensionato la sua importanza: non è che una delle tante Stelle che popolano il cosmo, una nana gialla, secondo gli astronomi. Oggi sappiamo che il Sole non si muove che in modo molto, molto lento, e che è la Terra, insieme agli altri Pianeti, a girarci intorno.

Resta però un fatto: che senza il Sole noi non ci saremmo, ovvero non ci sarebbe vita sulla Terra, e l’Astrologia, che è una scienza antica che non dimentica, non ha spodestato il Sole dal suo ruolo di primaria importanza. Lo considera un Pianeta, e gli conferisce delle caratteristiche del tutto peculiari.



Il Sole in Astrologia

 

Sole_AstrologiaIl Sole ha domicilio in Leone ed ha come elemento il Fuoco. Per quanto sia considerato un Pianeta al pari degli altri, ha comunque un peso maggiore poiché è il suo transito a determinare il passaggio da un segno zodiacale all’altro.

I suoi influssi astrali conferiscono al soggetto che li subisce un carattere generoso, coraggioso, forte e passionale. Per eccesso, può diventare egocentrico, superbo, orgoglioso e narcisista.

Il Sole è un Pianeta maschile per eccellenza, tanto che viene contrapposto alla Luna, che è invece di segno femminile. Il Sole è carica vitale, forza e impeto, al contrario della Luna che invece è riflessività, pacatezza, malinconia.

Il Significato delle Eclissi di Sole in Astronomia

 

eclissi_di_SoleLe eclissi di Sole sono eventi rari che fin dall’antichità hanno suscitato viva impressione nel cuore degli Uomini. Noi contemporanei, che siamo sempre scientifici e razionali, sappiamo che l’eclissi accade poiché la Luna si frappone tra la Terra e il Sole e per un po’ ce ne occulta la vista. Niente di catastrofico dunque. O sì?

In Astrologia il significato dell’eclissi è quello dell’interruzione di un flusso. La si può interpretare con chiarezza solo considerando molti altri fattori, ma in linea di massima e semplificando molto, possiamo dire che provoca un certo smarrimento interiore. Ciò non è detto sia un male.

L’eclissi ci priva di alcuni dei punti fermi della nostra vita: come la luce del Sole di cui non pensiamo mai di dover fare a meno. Di conseguenza ci offre l’opportunità di trovarne di nuovi, o al contrario di ribadire i precedenti. Ci permette di riorganizzare la nostra esistenza. Se qualcuno dice che l’eclissi può precedere una morte, forse questo è vero: ma è la morte del vecchio Io che, al tornare della Luce Solare, rinascerà come Fenice dalle sue ceneri .



Il Sole finirà?

Sole_nana_gialla

L’Astrologia non si pone questo problema: per l’Astrologia il cosmo è immutabile e come è sempre stato, così sempre sarà. Tecnicamente però sappiamo che anche la nostra amata Stella, un giorno, diventerà inerte e morirà. Quando? Questo neppure gli scienziati hanno saputo calcolarlo, ma di certo non è nulla di cui ci dobbiamo preoccupare in senso stretto. Sarà tra molto, molto tempo, e nessuno di noi lo ricorderà.

Resta però un fatto importante da ricordare: la Morte del Sole ci ricorda che nulla è scontato e che dobbiamo essere grati ogni giorno per quello che abbiamo ma di cui, spesso, non sappiamo apprezzare il valore.

È solo per un fortuito caso che la Terra si trova proprio qui, in questo punto infinitesimale del Cosmo immenso? O forse abbiamo una responsabilità enorme perché stiamo godendo di un Luogo Privilegiato dove le forze Cosmiche si coagulano e i caldi raggi del Sole concretizzano la possibilità della Vita?

Quando domattina il Sole sorgerà di nuovo, e tu lo osserverai svogliato perché non hai voglia di iniziare la giornata, ricorda che quella Stella così remota, così calda e splendente, brilla anche affinché tu viva, e viva pienamente.

Cosa ne pensi?