Arriva la Luna Rossa: l’Eclissi più Lunga del Secolo

Per l’Astrologia la Luna è un Pianeta, e un Pianeta forse tra i più importanti per via del fatto che è quello che compie i movimenti maggiori e più frequenti. La Luna Piena e la Luna Nuova si susseguono in cicli periodici, ma poi ci sono anche altri eventi legati al nostro satellite meno frequenti, ma proprio per questo più interessanti sotto diversi punti di vista.

Può accadere che, nel loro moto perpetuo, il Sole, la Terra e la Luna vengano a trovarsi allineati. Come saprai, la Luna non brilla di luce propria ma riflette quella del Sole. Quando però la Terra “si mette di mezzo”, la povera Luna ne viene offuscata. Questo evento accadrà il 27 luglio prossimo, e prende il nome di “eclissi lunare“.

Eclissi di Luna: la Luna Rossa (Blood Moon)

eclissi di Luna

L’eclissi si verifica sempre in fase di Luna Piena: il satellite assume un colorito rossastro tanto che viene chiamata Blood Moon, Luna di Sangue, o in modo meno macabro e più semplice, Luna Rossa. Le eclissi di luna sono più frequenti di quelle di Sole e di solito destano meno scalpore, ma quella del 27 luglio avrà caratteristiche peculiari.

Sarà la più lunga di questo secolo: durerà infatti dalle ore 21:30 fino alle 23:13. Apparirà anche molto piccola. La lunga durata dell’eclissi, e le apparenti dimensioni ridotte della Luna, si devono al fatto che essa si troverà molto distante dalla Terra, a circa 152 milioni di chilometri da noi.

Potrai osservare questo fenomeno in tutto il suo fascino (tempo permettendo) anche ad occhio nudo: non c’è bisogno infatti di applicare filtri o prendere nessuna precauzione. Nel cielo la notte del 27 luglio si potranno osservare anche i cinque pianeti noti fin dall’antichità: Marte, Venere, Giove, Saturno, e perfino il timido Mercurio.

Significato Astrologico dell’Eclissi di Luna



L’eclissi di Luna non ha è mai stata interpretata come un segno fausto. Letteralmente essa indica la presenza di un ostacolo, di qualcosa che si frappone tra noi e la nostra fonte di luce. L’eclissi è il buio dove non dovrebbe esserci, è un’interruzione nella comunicazione vitale tra le creature.

Eppure a me piace anche trovargli un altro aspetto, che è quello della Speranza. Quando la Luna viene inghiottita dal cono d’ombra della Terra, la Notte appare più tenebrosa e temibile di quanto non sia con la sua luce amichevole. Ma noi sappiamo che durerà per poco.

Anche l’eclissi del 27 luglio, che pure durerà tanto, finirà, e la Luna apparirà più brillante che mai. Quando un’ombra cala sulle nostre vite, non dobbiamo mai pensare che non possa andarsene. Basta avere fiducia, continuare a fissare le stelle che ci hanno sempre guidato, e l’ombra passerà e sarà di nuovo luce.

Commenti chiusi